La rete del Portale Italiano è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

News Agevolazioni

Finanziamenti bancari

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi

  • Chi può ottenere? ecco come ottenere un finanziamento senza fornire garanzie, puoi ottenere un finanziamento da 25.000€/35.000€Chi può ottenere? ecco come ottenere un finanziamento senza fornire garanzie, puoi ottenere un finanziamento da 25.000€/35.000€
    Il microcredito è uno strumento finanziario che ha lo scopo di rispondere alle esigenze di inclusione finanziaria di coloro che presentano difficoltà di accesso al credito tradizionale. Non si tratta semplicemente di un prestito di piccolo importo, ma di un’offerta integrata di servizi finanziari e non finanziari. Ciò che contraddistingue il microcredito dal credito ordinario è l’attenzione alla persona, che si traduce con l’accoglienza, l’ascolto e il sostegno ai beneficiari dalla fase pre-erogazione a quella post-erogazione, nonché la particolare attenzione prestata alla validità e alla sostenibilità del progetto. Lo strumento del microcredito, nella forma di “microcredito imprenditoriale”, si rivolge a… Leggi tutto »
  • Resto al Sud. Contributo a fondo perduto fino al 35% e finanziamento a tasso agevolato fino al 65% per la costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori.Resto al Sud. Contributo a fondo perduto fino al 35% e finanziamento a tasso agevolato fino al 65% per la costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori.
      a presente Misura, denominata “Resto al Sud”, si pone l’obiettivo di promuovere la costituzione di nuove imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, da parte di giovani imprenditori. La Misura è gestita da Invitalia. Sono finanziati i progetti imprenditoriali relativi alla produzione di beni e servizi nei settori dell’artigianato, dell’industria, della pesca e dell’acquacultura, ovvero relativi alla fornitura di servizi, compresi i servizi turistici. Sono escluse le attività libero professionali e del commercio ad eccezione della vendita dei beni prodotti nell’attività di impresa. Soggetti beneficiariLe agevolazioni sono rivolte agli under 46 che: a) Siano… Leggi tutto »
  • FINANZIAMENTI PER LAVORATORI AUTONOMIFINANZIAMENTI PER LAVORATORI AUTONOMI
    Il prestito ditte individuali / lavoratori autonomi è un finanziamento a tasso agevolato a medio/lungo termine, destinato alle imprese individuali e ai lavoratori autonomi che necessitano di un supporto finanziario per coprire i bisogni direttamente connessi all’attività svolta. Al pari dei finanziamenti alle imprese, il finanziamento ditte individuali / lavoratori autonomi prevede una modalità di rimborso per rate mensili, comprensive di quota capitale e di quota interessi, secondo un tasso che può essere fisso o variabile. Il tasso di interesse applicato determina la tipologia dei contratti di finanziamento. A titolo esemplificativo possono aversi: Prestito a tasso variabile: rispetto al tasso… Leggi tutto »
  • Retefin: Una rete in franchising che per tipologia di servizi offerti è unica nel suo genere.Retefin: Una rete in franchising che per tipologia di servizi offerti è unica nel suo genere.
      Aprire un centro Retefin in franchising ti consente di avviare e sviluppare la tua attività professionale velocemente e con semplicità, grazie al supporto di un marchio affermato e di un team di esperti, che offrono la propria esperienza ventennale per farti raggiungere i tuoi obiettivi.   I centri retefinsono i migliori alleati contro la burocrazia. Oltre 80 consulenti dislocati su tutto il territorio nazionale per offrire in tempi rapidissimi un ampio ventaglio di servizi dedicati ai servizi e consulenza alle imprese Servizi legaliServizi contabiliFinanziamentiElaborazione datiRichiesta documentiAgevolazioniDifesa del consumatoreTutela patrimonialeServizi al cittadinoDifesa fiscaleServizi TelematiciGestionali e realizzazioni siti Con un contratto… Leggi tutto »
  • Segnalazione centrale rischi: preavviso e risarcimento danno. “Cass. ord. n. n. 207/2019”Segnalazione centrale rischi: preavviso e risarcimento danno. “Cass. ord. n. n. 207/2019”
    Vengono detti “cattivi pagatori”, ma il termine è quantomai inappropriato. Spesso si è morosi non per volontà o per colpa ma per sopraggiunti imprevisti (un licenziamento, una malattia improvvisa, un divorzio, ecc.). La banca però non aspetta come invece fanno spesso le pubbliche amministrazioni. Sicché, chi ha contratto un debito con un istituto di credito o una finanziaria e non versa almeno due rate, viene segnalato alla Centrale Rischi della Banca d’Italia. La comunicazione arriva poi anche alle cosiddette Sic, come la Crif, società private che registrano tutta la “storia” di correntisti e mutuatari: dall’apertura di credito ai pagamenti già… Leggi tutto »
  • Ti hanno iscritto a sofferenza alla Centrale Rischi? Cosa puoi fare per cancellare la segnalazione.Ti hanno iscritto a sofferenza alla Centrale Rischi? Cosa puoi fare per cancellare la segnalazione.
        Negli ultimi mesi sono aumentati i casi ove la banca ha provveduto a segnalare in modo affrettato, ed errato (o meglio illegittimo), i propri clienti nelle banche dati, trasformando questi ultimi in “indegni del credito bancario”, e quasi marchiati a vita di fronte all’intero sistema bancario. Il nostro gruppo ha denunciato più volte questo modus operandi, anche tutelando i propri clienti da evidenti casi di errata segnalazione alla Banca d’Italia o alle altre banche dati private. Per tale ragione, riteniamo importante proporvi in lettura il recentissimo provvedimento con il quale il Tribunale di Lanciano (ordinanza del 12 febbraio… Leggi tutto »
  • Retefin annuncia Il lancio di un fondo da 30 milioni di euro dedicato alle imprese italiane.Retefin annuncia Il lancio di un fondo da 30 milioni di euro dedicato alle imprese italiane.
      October, insieme a 5 Confidi, annuncia il primo un fondo da 30 milioni di euro dedicato alle imprese italiane, in collaborazione con 5 Confidi aderenti a Federconfidi e a Rete Fidi Italia e con il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI). Infine, ti ricordiamo che oltre al finanziamento, le aziende possono essere supportare per le richieste di noleggio operativo sia in partnership con terzi che direttamente. Se vuoi saperne di più sul programma di finanziamento per le aziende, non esitare a rispondere a questa e-mail. Retefin con il proprio partener, insieme a 5 Confidi, annuncia il primo closing del… Leggi tutto »
  • La cartella che non riporta il calcolo degli interessi sul debito tributario preteso è nulla.La cartella che non riporta il calcolo degli interessi sul debito tributario preteso è nulla.
    La cartella che non riporta il calcolo degli interessi sul debito tributario preteso è nulla, in quanto non consente al contribuente che l’ha ricevuta di verificare la correttezza della pretesa dell’amministrazione e quindi di difendersi adeguatamente. A confermare questo interessante principio è la Cassazione con l’ordinanza 10481. La vicenda trae origine da un accertamento per maggiore Irpef notificato ad una contribuente. L’atto impositivo veniva impugnato nel merito e diventava successivamente definitivo, a seguito di sentenza irrevocabile. L’agenzia delle Entrate procedeva così all’iscrizione a ruolo definitivo delle somme in questione e l’agente della riscossione notificava la cartella di pagamento, che veniva… Leggi tutto »
  • Resto al Sud: cos’è e come funziona come e quando fare domanda per ottenere finanziamenti a fondo perduto, requisiti …Resto al Sud:  cos’è e come funziona come e quando fare domanda per ottenere finanziamenti a fondo perduto, requisiti …
    Oggetto del bando Un incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno. Spese ammissibili Investimenti produttivi (IP), Servizi (S), Spese gestione (SG), Capitale circolante (CC) Macrosettore Agricoltura, Industria, Servizi, Turismo Soggetti ammissibili Giovani di età compresa tra i 18 e 46 anni: • residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia al momento della presentazione della domanda. È possibile trasferire la residenza entro 60 giorni (120 se residenti all’estero) dall’esito positivo dell’istruttoria • che non abbiano un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento… Leggi tutto »
  • Chiro Fast Finanziamento per le piccole e medie imprese.Chiro Fast  Finanziamento per le piccole e medie imprese.
    Chiro FastMicro, Piccole e MedieTipo impresa fino a € 200.000Importo finanziamento A chi è rivolto? Alle Piccole, Medie e Grandi Imprese del territorio italiano. Qual è il suo vantaggio? La concessione in tempi rapidi con procedure snelle fino ad un importo massimo di € 200.000. Puoi richiedere il tuo finanziamento attraverso un portale on line e monitorare la tua richiesta attraverso un semplice accesso da internet. Cos’è? Semplice, rapido e efficace, è un finanziamento a tasso variabile con una durata: da 18 a 60 mesi per scorte ed altre necessità finanziarie; da 18 a 84 mesi per investimenti materiali e… Leggi tutto »
  • Prestiti Veloci on line – Preventivo gratuito e veloce.Prestiti Veloci on line – Preventivo gratuito e veloce.
        Soluzioni di finanziamento flessibili e personalizzate per ogni tua esigenza. Per tutti i tuoi progetti e le tue esigenze hai a disposizione prestiti veloci fino a 50.000 Euro e la garanzia di un gruppo internazionale. On line i prestiti sono ancora più veloci: compila interamente il form e invia i documenti necessari, potrai accedere a una corsia preferenziale per la valutazione della tua richiesta e ricevere il finanziamento direttamente sul tuo conto corrente. Scegli con tranquillità e in tutta sicurezza, il tuo finanziamento I prestiti veloci sono senza sorprese: scegli la soluzione più adatta a te e compila… Leggi tutto »
  • Banche, vittoria per i risparmiatori: al via gli indennizzi: Attivata la procedura degli indennizzi per i risparmiatori truffati dalle banche.Banche, vittoria per i risparmiatori: al via gli indennizzi: Attivata la procedura degli indennizzi per i risparmiatori truffati dalle banche.
        Arrivano finalmente gli indennizzi per i risparmiatori truffati dalle banche. Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’ultimo decreto attuativo per l’attivazione del Fondo Indennizzo Risparmiatori (FIR), parte ufficialmente la procedura per il rimborso dei risparmiatori truffati dalle banche. Lo comunica il Ministero dell’Economia e delle Finanze. La domanda di indennizzo potrà essere presentata esclusivamente in via telematica, accompagnata da idonea documentazione, a decorrere dal 22 agosto 2019 e per i 180 giorni previsti dalla normativa. I risparmiatori avranno dunque sei mesi di tempo. Il Fondo Indennizzo Risparmiatori erogherà indennizzi agli azionisti e agli obbligazionisti truffati delle banche poste… Leggi tutto »
  • Il sovraindebitamento può essere riproposto nel quinquiennio se la domanda era stata dichiarata inammissibile.Il sovraindebitamento può essere riproposto nel quinquiennio se la domanda era stata dichiarata inammissibile.
    L’articolo 7 della legge 3/2012, circa i presupposti di ammissibilità del sovraindebitamento, impone espressamente che lo stesso non possa essere riproposto quando il debitore vi abbia già fatto ricorso negli ultimi cinque anni, tale norma ha la finalità di evitare comportamenti che generino ripetute situazioni di indebitamento con relativo accesso (sfruttamento) a tale procedura. Il concetto richiama, ad un attenta osservazione della normativa, quell’altro concetto di meritevolezza cui più volte la stessa legge 3/2012 fa riferimento per concedere il beneficio dell’esdebitazione. Cosa succede dunque a quel debitore che avendo avviato una procedura se la sia vista per qualche motivo dichiarare… Leggi tutto »
  • Prestito personale con rimborso fino a 120 mesi: per ottenere fino a 50.000 euro di finanziamento: I prestiti personali sono forme di finanziamento su misura che permettono di chiedere importi di varia entità (ad esempio, da un minimo di 2000 euro fino a un massimo di 50.000 euro ).Prestito personale con rimborso fino a 120 mesi: per ottenere fino a 50.000 euro di finanziamento: I prestiti personali sono forme di finanziamento su misura che permettono di chiedere importi di varia entità (ad esempio, da un minimo di 2000 euro fino a un massimo di 50.000 euro ).
      Con il Prestito Personale distribuito  puoi realizzare i tuoi progetti in breve tempo e scegliere le condizioni più adatte a te.         Con il prestito personale puoi avere:un tasso d’interesse fisso e conveniente; rata costante e scelta in base alle tue esigenze; durata fino a 120 mesi; nessuna spesa aggiuntiva; Finanziamenti anche piccoli, esito immediato del finanziamento; possibilità di richiedere il prestito con la minima documentazione da presentare. Scegli un prestito personale costruito su misura per te. Chi può richiedere un prestito personale? I prestiti personali possono essere erogati ai lavoratori dipendenti, dipendenti pubblici e privati… Leggi tutto »
  • Anticipo del TFS: La formula di finanziamento leggera, trasparente e sicura per rinfrescare i tuoi sogni e progetti più importanti.Anticipo del TFS:  La formula di finanziamento leggera, trasparente e sicura per rinfrescare i tuoi sogni e progetti più importanti.
      Sei un pensionato pubblico o statale in attesa di riscuotere il tuo TFS? Da oggi puoi riceverlo subito e in un’unica soluzione, senza avere preoccupazione alcuna. L’anticipo TFS è la nuova formula di finanziamento studiata appositamente per te: ti permette di anticipare la riscossione del TFS da te maturato durante l’attività lavorativa, senza aspettare i tempi previsti dall’ente previdenziale. Sarà lo stesso ente a provvedere al rimborso della somma a te anticipata, liberandoti da ogni pensiero.     Scopri perchè è un prestito comodo, leggero e facile da ottenere: Importo erogabile fino a 75.000€ Rata Piuma   mensile e… Leggi tutto »
  • A Chi Sono Rivolti i Prestiti Cambializzati:I prestiti cambializzati sono dei prestiti che differiscono dalle altre tipologie di prestito per la modalitá di restituzione e per le garanzie da dare per l’accettazione del prestito. Il prestito cambializzato viene richiesto ad un istituto di credito o un ente bancario, la restituzione delle rate mensili avviene tramite cambiali.A Chi Sono Rivolti i Prestiti Cambializzati:I prestiti cambializzati sono dei prestiti che differiscono dalle altre tipologie di prestito per la modalitá di restituzione e per le garanzie da dare per l’accettazione del prestito. Il prestito cambializzato viene richiesto ad un istituto di credito o un ente bancario, la restituzione delle rate mensili avviene tramite cambiali.
      L’accesso al prestito cambializzato è in teoria meno difficoltoso rispetto a un normale prestito personale concesso da una banca ‘classica’, perché la cambiale firmata dal debitore rappresenta un titolo di credito che permette di rientrare più facilmente e più rapidamente in possesso delle somme prestate. Chi ha concesso il prestito può infatti avviare subito una procedura per il pignoramento dei beni del debitore che, in questo modo, viene però protestato. I prestiti cambializzati possono essere erogati da una finanziaria, da privati e da una banca, anche se quest’ultima possibilità è al momento molto rara. Gli importi erogati oscillano di… Leggi tutto »
  • Tutte le case in vendita a un euro in Italia: dove si trovano…Tutte le case in vendita a un euro in Italia: dove si trovano…
        Case a 1 euro è l’iniziativa partita da alcuni comuni italiani, con l’intento di contrastare l’abbandono da parte della popolazione e far rivivere le aree in difficoltà. Trattasi di vendite concluse con una contropartita di denaro inferiore al valore di mercato, anche a zero.   Come funziona il programma Gli immobili vengono ceduti in donazione ai Comuni che tramite asta pubblica vendono alla cifra simbolica di 1 euro. In altri casi sono le amministrazioni comunali che si fanno garanti per i proprietari di tali immobili. I Comuni che hanno aderito all’iniziativa finora sono una quindicina e vanno da… Leggi tutto »
  • IL DECRETO CRESCITA E’ LEGGE: Importanti novità agevolative a supporto delle aziendeIL DECRETO CRESCITA E’ LEGGE:  Importanti novità agevolative a supporto delle aziende
    ???? Rifinanziamento del Super Ammortamento con aliquota al 130% Per finanziare l’acquisto, anche in leasing, di beni strumentali nuovi (dal 1° aprile al 31 dicembre). Tetto massimo per gli investimenti agevolabili di 2,5 milioni di euro. ???? Rafforzamento della Nuova Sabatini Per gli investimenti fino a 100 mila euro il contributo viene erogato in un’unica rata. Potranno usufruire anche le PMI impegnate in processi di capitalizzazione con un contributo maggiorato. Soggetti finanziatori: banche, intermediari autorizzati per il leasing e altri intermediari finanziari. Tetto massimo per gli investimenti agevolabili di 4 milioni di euro. ???? Agevolare la Digital Transformation delle piccole… Leggi tutto »
  • Lazio: Fondo futuro, spostata la data della finestra 2019: ancora c’è tempo per le domande Fondo Futuro prevede la concessione di piccoli finanziamenti a tasso agevolato a microimprese e a liberi professionisti che si trovino in situazioni di difficoltà di accesso al credito bancario.Lazio: Fondo futuro, spostata la data della finestra 2019: ancora c’è tempo per le domande Fondo Futuro prevede la concessione di piccoli finanziamenti a tasso agevolato a microimprese e a liberi professionisti che si trovino in situazioni di difficoltà di accesso al credito bancario.
      Al via la nuova edizione del Fondo Futuro 2014/2020. Un’opportunità per le microimprese, inclusi i titolari di partita IVA, che si trovano in situazioni di difficoltà di accesso ai canali tradizionali del credito. Attraverso la concessione di finanziamenti a tasso agevolato la Regione, oltre a sostenere la regolarizzazione del mercato del lavoro e lo spirito imprenditoriale, aumenta l’efficienza e la qualità delle imprese, migliora l’accesso delle donne all’occupazione e riduce le disparità di genere. La dotazione della finestra 2019 di Fondo Futuro è pari a 13, 5 milioni di euro a valere sulle annualità 2019-2020 del POR FSE 2014-2020.… Leggi tutto »
  • PACE CONTRIBUTIVA 2019 – Il decreto 4/2019, convertito in legge a ridosso della sua scadenza il pomeriggio del 27 marzo, ha introdotto oltre al reddito di cittadinanza e alla riforma delle pensioni Quota 100 anche la pace contributiva.PACE CONTRIBUTIVA 2019 – Il decreto 4/2019, convertito in legge a ridosso della sua scadenza il pomeriggio del 27 marzo, ha introdotto oltre al reddito di cittadinanza e alla riforma delle pensioni Quota 100 anche la pace contributiva.
    Grazie a questa misura si ha ora la possibilità di colmare i buchi contributivi presenti nella propria carriera, cioè quei periodi non coperti da contribuzione presso nessun ente. Ma come funziona la pace contributiva? A chi spetta e come fare per riscattare i contributi beneficiando delle agevolazioni previste? Pace contributiva 2019 | Cos’è e come funziona Il decreto approvato dall’esecutivo e ora convertito in legge prevede che, per il triennio in cui va in sperimentazione Quota 100 – quindi 2019-2021 – i lavoratori dipendenti e autonomi iscritti alla previdenza Inps possano riscattare i contributi dei periodi scoperti dal 1996 in… Leggi tutto »
  • Lo Stato Italiano deve fare cassa, è alla ricerca di soldi, “iniziati i controlli su tutti i conti correnti, carte, libretti, a breve anche su cassette di sicurezza”:la grande lente del Fisco anche sul tuo conto correnteLo Stato Italiano deve fare cassa, è alla ricerca di soldi, “iniziati i controlli su tutti i conti correnti, carte, libretti, a breve anche su cassette di sicurezza”:la grande lente del Fisco anche sul tuo conto corrente
    Parte il risparmiometro: arriva il prelievo sui conti correnti Se non è un prelievo forzoso dai conti correnti degli italiani, poco ci manca. L’Agenzia delle Entrate ha appena diramato una nota in cui avvisa che, a seguito di un primo periodo sperimentale, tutto è pronto per il lancio del Risparmiometro. Non solo nei confronti delle partite Iva e delle aziende, ma anche delle persone fisiche. Lo strumento – che ora potrà essere usato anche dalla Guardia di Finanza – è l’ultima arma inventata dal fisco per scovare le evasioni, anche quelle di piccolo importo. Si tratta di un software che… Leggi tutto »
  • Con il Microcredito: ecco come ottenere un finanziamento senza fornire garanzie, puoi ottenere un finanziamento da 25.000€/35.000€Con il Microcredito: ecco come ottenere un finanziamento senza fornire garanzie, puoi ottenere un finanziamento da 25.000€/35.000€
      Il microcredito è uno strumento finanziario che ha lo scopo di rispondere alle esigenze di inclusione finanziaria di coloro che presentano difficoltà di accesso al credito tradizionale. Non si tratta semplicemente di un prestito di piccolo importo, ma di un’offerta integrata di servizi finanziari e non finanziari. Ciò che contraddistingue il microcredito dal credito ordinario è l’attenzione alla persona, che si traduce con l’accoglienza, l’ascolto e il sostegno ai beneficiari dalla fase pre-erogazione a quella post-erogazione, nonché la particolare attenzione prestata alla validità e alla sostenibilità del progetto. Lo strumento del microcredito, nella forma di “microcredito imprenditoriale”, si rivolge… Leggi tutto »
  • Credit Fast è il nuovo finanziamento, veloce e conveniente, rivolto a tutte le imprese e ai professionisti iscritti agli ordini professionaliCredit Fast è il nuovo finanziamento, veloce e conveniente, rivolto a tutte le imprese e ai professionisti iscritti agli ordini professionali
        Credit Fast è il nuovo finanziamento, veloce e conveniente, rivolto a tutte le imprese e ai professionisti iscritti agli ordini professionali. Finanziamento agevolato per le imprese e professionisti Fino a 35.000 rimborso 60 mesi     Caratteristiche del prodotto Credit Fast Importo: fino a 35 mila euro Durata: fino a 60 mesi Forme tecniche: rateali e non rateali Finalità: tutte le finalità, sia nel caso di nuova finanza all’impresa e sia per rinnovare affidamenti in essere, purché già garantite dal Fondo Centrale di garanzia I tassi di interesse A partire dal 2,0% (secondo il rating dell’azienda o del… Leggi tutto »
  • Tempi duri per le banche. I fideiussori che hanno sottoscritto un contratto con clausole identiche allo schema contrattuale tipo predisposto dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana) non rispondono dei debiti del debitore garantito con il loro patrimonio.Tempi duri per le banche. I fideiussori che hanno sottoscritto un contratto con clausole identiche allo schema contrattuale tipo predisposto dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana) non rispondono dei debiti del debitore garantito con il loro patrimonio.
    Fideiussione e garanzie atipiche: come liberarsene o ridurre l’entità del debito Nullità della fideiussione omnibus senza indicazione dell’importo massimo garantito L’art. 1938 c.c. prevede testualmente che “La fideiussione può essere prestata anche per un’obbligazione condizionale o futura con la previsione, in quest’ultimo caso, dell’importo massimo garantito”. Si tratta della c.d. clausola omnibus, in forza della quale il fideiussore garantisce il debitore di una banca per tutte le obbligazioni da questo assunte, comprensive non solo dei debiti esistenti nel momento in cui la garanzia fideiussoria venne prestata ma anche di quelli che deriveranno in futuro da operazioni, di qualunque natura, intercorrenti… Leggi tutto »
  • L’istanza di rottamazione ter blocca i pignoramenti presso terzi: tra i benefici anche la chiusura del penale.L’istanza di rottamazione ter blocca i pignoramenti presso terzi: tra i benefici anche la chiusura del penale.
    L’estinzione con la rottamazione ter di un debito tributario che ha dato origine ad un’ipotesi di reato determina benefici effetti anche sul versante penale. A condizione, però, che dell’agevolazione ci si avvalga nel termine prestabilito dal D.Lgs. n. 74/2000, cioè prima della dichiarazione di apertura del dibattimento di primo grado. Anche il saldo e stralcio – e se anche i giudici concorderanno con la ricostruzione normativa proposta – potrebbe fornire lo scudo penale a qualche contribuente indagato per evasione da riscossione, consentendo a quanti versano in oggettiva difficoltà economica di risolvere le criticità non solo tributarie, ma anche penali, stralciando… Leggi tutto »
  • Arriva una nuova possibilità di aderire al saldo e stralcio. Domanda saldo e stralcio delle cartelle, scadenza il 31 luglio 2019: Restano invariati i requisiti ISEE, fattore fondamentale per determinare chi ha diritto ad accedere alla sanatoria e quali i vantaggi previsti dal saldo e stralcio.Arriva una nuova possibilità di aderire al saldo e stralcio. Domanda saldo e stralcio delle cartelle, scadenza il 31 luglio 2019: Restano invariati i requisiti ISEE, fattore fondamentale per determinare chi ha diritto ad accedere alla sanatoria e quali i vantaggi previsti dal saldo e stralcio.
    Arriva una nuova possibilità di aderire al saldo e stralcio, cioè alla definizione agevolata tramite la quale estinguere le pendenze col fisco pagando solo una parte delle cartelle. Grazie alle previsioni del decreto Crescita, recentemente convertito in legge, sono stati difatti riaperti i termini per l’adesione, che può essere perfezionata sino al 31 luglio 2019. La riapertura dei termini, che vale anche per la cosiddetta rottamazione ter, riguarda solo i debiti non ricompresi nelle dichiarazioni di adesione al saldo e stralcio (o alla terza rottamazione) presentate entro il 30 aprile 2019. Di conseguenza, i contribuenti possono presentare, entro il 31… Leggi tutto »
  • Conto corrente cointestato può essere sequestrato per intero, la sentenza shock. Cassazione: dalla possibilità dell’indagato di prelevare più della metà del conto deriva la sequestrabilità dell’intero rapporto bancario.Conto corrente cointestato può essere sequestrato per intero, la sentenza shock. Cassazione: dalla possibilità dell’indagato di prelevare più della metà del conto deriva la sequestrabilità dell’intero rapporto bancario.
    La Corte con una recente sentenza ha stabilito che il conto corrente cointestato può essere sequestrato per intero: la sentenza. Il saldo attivo del conto corrente cointestato può essere sequestrato per intero, a stabilirlo la sentenza della Corte di Cassazione del 3 luglio 2019 n. 29079. La Corte ha sancito che il saldo attivo del conto cointestato può essere sequestrato per intero anche se la maggior parte della liquidità non proviene dal presunto evasore ma dall’altro titolare. Il caso riguarda la presunta evasione d’imposta, nelle indagini, contestualmente era scattato il sequestro sul conto corrente cointestato con il padre indagato. I… Leggi tutto »
  • RISPARMIO TRADITO E INDENNIZZI AI CONSUMATORI. COS’E’ IL F.I.R. (FONDO INDENNIZZO RISPARMIATORI) E COME OTTENERE I RIMBORSI.RISPARMIO TRADITO E INDENNIZZI AI CONSUMATORI. COS’E’ IL F.I.R. (FONDO INDENNIZZO RISPARMIATORI) E COME OTTENERE I RIMBORSI.
    Sono indennizzabili le azioni ed obbligazioni subordinate emesse dalle seguenti banche poste in liquidazione coatta amministrativa dopo il 16 novembre 2015 e prima del 1° gennaio 2018: Banca Etruria, Banca delle Marche, Cassa di risparmio della Provincia di Chieti, Cassa di risparmio di Ferrara, Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca e le loro controllate. I soggetti interessati dagli indennizzi sono azionisti e/o obbligazionisti subordinati in qualità di persone fisiche, imprenditori individuali (anche agricoli o coltivatori diretti), organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e le microimprese (con meno di 10 dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 2… Leggi tutto »
  • Rottamazione ter 2019, domande fino al 31 luglio: C’è ancora tempo, dunque, per chi vuole può ancora approfittare di queste due soluzioni per chiudere i conti col Fisco in maniera agevolata.Rottamazione ter 2019, domande fino al 31 luglio: C’è ancora tempo, dunque, per chi vuole può ancora approfittare di queste due soluzioni per chiudere i conti col Fisco in maniera agevolata.
    Assieme al Saldo e stralcio 2019, a fine luglio scade anche il termine per aderire alla Rottamazione ter, la nuova tipologia di definizione agevolata introdotta dal Decreto fiscale collegato alla Legge di bilancio 2019. La scadenza naturale era posta a martedì 30 aprile 2019. Un emendamento al Decreto Crescita, approvato in via definitiva il 27 giugno 2019, ha però prorogato il termine ultimo al 31 luglio 2019. Entro questa si può presentare domanda di adesione al nuovo piano di definizione agevolata delle cartelle esattoriali. C’è ancora tempo, dunque, per chi vuole può ancora approfittare di queste due soluzioni per chiudere… Leggi tutto »
  • La pronuncia, dagli effetti potenzialmente dirompenti: Bocciato l’accertamento esecutivo spedito per posta raccomandataLa pronuncia, dagli effetti potenzialmente dirompenti:  Bocciato l’accertamento esecutivo spedito per posta raccomandata
        L’accertamento esecutivo spedito per posta raccomandata, e non tramite ufficiale giudiziario, è giuridicamente inesistente. Trattandosi, inoltre, di elemento costitutivo della validità dell’atto, il difetto di notifica non può essere sanato attraverso la tempestiva proposizione del ricorso. La pronuncia, dagli effetti potenzialmente dirompenti, giunge dalla Ctr Piemonte con la sentenza 757/3/2019 depositata l’11 giugno scorso (presidente e relatore Giusta)     Pulsanti abilitati per info agevolazioni e finanziamenti [metaslider id=28938] L’articolo La pronuncia, dagli effetti potenzialmente dirompenti: Bocciato l’accertamento esecutivo spedito per posta raccomandata proviene da #adessonews adessoagevolazioni News Agevolazioni e Finanziamenti. L’articolo La pronuncia, dagli effetti potenzialmente dirompenti:… Leggi tutto »
  • Attestazioni di Solidità Finanziaria: L’attestazione di solidità e sostenibilità finanziaria consiste in un parere qualificante di requisiti di capacità finanziaria, espressa in favore di una ditta o società, da parte di un ente/istituto debitamente riconosciuto.Attestazioni di Solidità Finanziaria:  L’attestazione di solidità e sostenibilità finanziaria consiste in un parere qualificante di requisiti di capacità finanziaria, espressa in favore di una ditta o società, da parte di un ente/istituto debitamente riconosciuto.
    A cosa serve l’attestazione di solidità finanziaria? L’attestazione serve a certificare che l’impresa possiede mezzi finanziari e patrimoniali idonei a far fronte alle esigenze tecniche ed agli impegni finanziari assunti e, pertanto, è in grado di assumere e completare in modo positivo incarichi Pubblici e Privati con quote di finanziamento a proprio carico. La determinazione della situazione di equilibrio economico e finanziario dell’impresa, attraverso l’analisi dei principali indici economico/finanziari utili nell’individuazione della redditività, solidità, solvibilità e sviluppo aziendale, permetterà al Confidi di rilasciare una ”attestazione di solidità finanziaria e/o di sostenibilità finanziaria dell’investimento”, certificando che l’impresa possiede, personalmente e attraverso… Leggi tutto »
  • Prestito immediato per le imprese: Finanzia la tua azienda in modo semplice e veloce.Prestito immediato per le imprese: Finanzia la tua azienda in modo semplice e veloce.
    Da 30.000 € a 5.000.000 €Interessi annuali a partire da 2.5% Senza garanzie personaliRisposta immediata Possono richiedere un prestito tramite Rete Finanziaria imprese di piccola o media entità con un fatturato di oltre 250.000 euro e in utile. Non sono previste limitazioni per quanto riguarda i settori di riferimento, ma si richiede una dimostrata capacità di rimborso e di avere la propria sede in Italia, Francia, Spagna, Paesi Bassi e Germania. In questo modo si tutelano gli investitori, garantendo loro un elevato livello di sicurezza dei progetti proposti per il finanziamento. Tra le ragioni che spingono le imprese a rivolgersi… Leggi tutto »
  • Hai firmato una fideiussione bancaria e la banca vuole aggredire il tuo patrimonio? La Cassazione ribadisce la nullità delle fideiussioni omnibus redatte su schema Abi. NUOVE TUTELE PER I GARANTI.Hai firmato una fideiussione bancaria e la banca vuole aggredire il tuo patrimonio? La Cassazione ribadisce la nullità delle fideiussioni omnibus redatte su schema Abi. NUOVE TUTELE PER I GARANTI.
    La Corte di Cassazione con la sentenza n.13846 del 2019, segna una chiara continuità con le numerose sentenze di merito che, negli ultimi mesi, hanno ritenuto sanzionabile le fideiussioni predisposte secondo lo schema ABI, ritenuto frutto di un’intesa anticoncorrenziale, si ricorda il Tribunale di Bolzano del 19.12.18; Tribunale di Siena del 14.5.19 Probabilmente la tua fideiussione è annullabile come stabilito ultimamente dalla Cassazione.   Pulsanti abilitati per info agevolazioni e finanziamenti Fai verificare se la tua fideiussione può essere annullata, questo potrebbe essere decisivo ai fini della non aggredibilità del tuo patrimonio personale da parte della banca. Se riuscissimo a… Leggi tutto »
  • La novità nel testo di legge di riforma del processo civile: dopo 3 esperimenti, il 4° tentativo è a prezzo libero e, in caso di mancata partecipazione, il pignoramento si estingue.La novità nel testo di legge di riforma del processo civile: dopo 3 esperimenti, il 4° tentativo è a prezzo libero e, in caso di mancata partecipazione, il pignoramento si estingue.
    La novità nel testo di legge di riforma del processo civile: dopo 3 esperimenti, il 4° tentativo è a prezzo libero e, in caso di mancata partecipazione, il pignoramento si estingue. Alla quarta asta il prezzo è libero Si stabilisce inoltre un limite al numero delle aste. In particolare dopo che sia andato deserto anche il terzo esperimento di vendita del bene mobile sottoposto ad espropriazione forzata, senza che siano state mai formulate offerte o istanze di assegnazione, il giudice dispone la chiusura della procedura. Nel caso di pignoramento mobiliare, si dispone un ultimo esperimento di vendita a prezzo libero.… Leggi tutto »
  • Pace fiscale 2019, c’è la proroga: fino al 31 luglio 2019 ok a rottamazione ter, saldo e stralcio. A fronte dell’elevato numero di domande di adesione alla rottamazione ter giunte all’Agenzia delle Entrate entro il 30 aprile 2019 (scadenza inizialmente prevista), il Governo giallo-verde del premier Conte ha deciso per una proroga della scadenza.Pace fiscale 2019, c’è la proroga: fino al 31 luglio 2019 ok a rottamazione ter, saldo e stralcio. A fronte dell’elevato numero di domande di adesione alla rottamazione ter giunte all’Agenzia delle Entrate entro il 30 aprile 2019 (scadenza inizialmente prevista), il Governo giallo-verde del premier Conte ha deciso per una proroga della scadenza.
    Con un emendamento inserito nel recente Decreto crescita, la scadenza fissata come termine ultimo di presentazione delle domande per accedere alla cosiddetta “Pace fiscale” slitta, dunque, dal 30 aprile 2019 al 31 luglio 2019. Chi, quindi, non ha fatto in tempo a inviare la richiesta entro la prima scadenza fissata, avrà ancora poco più di un mese per regolarizzare la sua posizione con il fisco beneficiando di importanti agevolazioni. Vediamo quali. Cos’è la pace fiscale La pace fiscale è un progetto di compliance introdotto con la Legge di Bilancio 2019 e con il decreto fiscale collegato che mira a ridurre… Leggi tutto »
  • Credito d’imposta R&S (50% di credito d’imposta subito spendibile) Attenzione anche tu potresti aver speso o acquistato per innovare la tua attività, non perdere questa occasione.Credito d’imposta R&S (50% di credito d’imposta subito spendibile) Attenzione anche tu potresti aver speso o acquistato per innovare la tua attività, non perdere questa occasione.
    Credito d’imposta R&S 50%A cosa serve Stimolare la spesa privata in Ricerca e Sviluppo per innovare processi e prodotti e garantire la competitività futura delle imprese   Quali vantaggi Credito d’imposta del 50% su spese incrementali in Ricerca e Sviluppo, riconosciuto fino a un massimo annuale di 20 milioni di €/anno per beneficiario e computato su una base fissa data dalla media delle spese in Ricerca e Sviluppo. Il credito d’imposta può essere utilizzato, anche in caso di perdite, a copertura di un ampio insieme di imposte e contributi. Sono agevolabili tutte le spese relative a ricerca fondamentale, ricerca industriale… Leggi tutto »
  • Il fermo amministrativo cade in prescrizione? Cinque anni per la Cassazione la prescrizione del fermo amministrativo Tuttavia, se è vero che il fermo non si prescrive, si può nel frattempo prescrivere la cartella esattoriale. In quel caso, prescrivendosi il diritto di credito, dovrà essere cancellato anche il fermo.Il fermo amministrativo cade in prescrizione? Cinque anni per la Cassazione la prescrizione del fermo amministrativo Tuttavia, se è vero che il fermo non si prescrive, si può nel frattempo prescrivere la cartella esattoriale. In quel caso, prescrivendosi il diritto di credito, dovrà essere cancellato anche il fermo.
      Il fermo amministrativo cade in prescrizione? Cinque anni per la Cassazione la prescrizione del fermo amministrativo Tuttavia, se è vero che il fermo non si prescrive, si può nel frattempo prescrivere la cartella esattoriale. In quel caso, prescrivendosi il diritto di credito, dovrà essere cancellato anche il fermo. Non è quindi il fermo auto che può andare in prescrizione ma il debito oggetto del provvedimento e comunicato con la cartella esattoriale. C’è tuttavia da dire che la notifica del preavviso di fermo interrompe i termini della prescrizione e li fa decorrere da capo. Il preavviso è infatti uno dei… Leggi tutto »
  • Mutuo o Prestito: la rata giusta per il tuo reddito: Che mutuo o prestito posso ottenere? Calcola importo e rata del mutuo: inserisci il tuo reddito, calcola l’importo massimo di finanziamento che puoi richiedere e le rate che puoi sostenere. Grazie a questo modulo potete determinare, usando i parametri generalmente applicati dalle banche, l’importo della rata massima mensile del finanziamento da voi sostenibile in base al reddito familiare.
    [metaslider id=28938]   Mutuo o Prestito: la rata giusta per il tuo reddito È la domanda che si fanno tutti quando sono alla ricerca di una casa e iniziano a pensare al mutuo: che capitale potrò chiedere alla banca? Basta inserire pochi dati per sapere che rata è sostenibile per te a seconda del tuo reddito mensile e quindi che capitale potrai ottenere con il mutuo, in funzione della durata e del tasso d’interesse. Ovviamente a parità di condizioni più è lunga la durata del mutuo, più alto sarà il capitale che la banca ti concederà in mutuo. Ed ovviamente… Leggi tutto »
  • SEI GARANTE DI UN PRESTITO? PUOI LIBERARTENE. SONO NULLE LE FIDEIUSSIONI REDATTE IN MODO CONFORME ALLO SCHEMA ABI. Non sai come liberarti da questo vincolo e vorresti scoprire se esiste un sistema per far dichiarare la nullità della fideiussione? Ora puoi ultima sentenza della cassazione (Cass. sent. n. 13846/19 del 22.05.2019). In pratica se hai prestato una garanzia per un’apertura di credito o un finanziamento e il tuo contratto è simile allo schema prefissato dall’Abi qualche anno fa,(il 99% delle fidejussioni sono su schema ABI) ore sei libero, “La fidejussione è nulla”.SEI GARANTE DI UN PRESTITO? PUOI LIBERARTENE. SONO NULLE LE FIDEIUSSIONI REDATTE IN MODO CONFORME ALLO SCHEMA ABI. Non sai come liberarti da questo vincolo e vorresti scoprire se esiste un sistema per far dichiarare la nullità della fideiussione?  Ora puoi ultima sentenza della cassazione (Cass. sent. n. 13846/19 del 22.05.2019). In pratica se hai prestato una garanzia per un’apertura di credito o un finanziamento e il tuo contratto è simile allo schema prefissato dall’Abi qualche anno fa,(il 99% delle fidejussioni sono su schema ABI) ore sei libero, “La fidejussione è nulla”.
    NULLITÀ DELLA FIDEIUSSIONE IN VIOLAZIONE ALL’ANTITRUST Le banche hanno a lungo utilizzato tutte lo stesso schema di contratto di fideiussione che era stato loro predisposto dall’Abi. Ma questo comportamento è stato ritenuto illegittimo da Bankitalia: esso cioè finiva per limitare qualsiasi concorrenza tra gli istituti di credito imponendo ai clienti le medesime condizioni. In pratica, a qualsiasi sportello ti rivolgevi avevi sempre le stesse condizioni. Una scelta era così impossibile. Neanche a dirlo: le banche se ne sono infischiate e, nonostante il provvedimento dell’Autorità Garante (appunto Bankitalia) hanno continuato a fare di testa propria. Ora è arrivata la Cassazione a… Leggi tutto »
  • Conto libero “non ipignorabile – no Risparmiometro” Quando fai spese o trasferisci denaro all’estero, le altre banche addebitano un costo. Noi non lo facciamo, ed è proprio per questo che quattro milioni di persone hanno scelto di passare a conto libero.Conto libero “non ipignorabile – no Risparmiometro” Quando fai spese o trasferisci denaro all’estero, le altre banche addebitano un costo. Noi non lo facciamo, ed è proprio per questo che quattro milioni di persone hanno scelto di passare a conto libero.
    Diventa sempre più importante possedere un conto e carta non pignorabile per la tutela della tua privacy.Conto corrente e carta non pignorabile “L’unico conto fuori dai controlli automatizzati” Nessun costo di gestione (nessuna spesa fissa mensile o annuale)Senza tasse trattenute fiscali e bolli La rivoluzione dei pagamenti online ora anche sui conti e carte non pignorabili.Pos virtuale senza spese fisse, canoni, abbonamenti applicazioni da scaricare e tanto meno hardware I conti e carte di credito prepagate “Non Pignorabili” non necessitano di alcun controllo in banche dati. Un ulteriore vantaggio è l’effettiva protezione dai creditori, dal pignoramento del conto. Può essere… Leggi tutto »
  • Risparmiometro: partono i controlli selettivi sui conti correnti. Diventa sempre più importante possedere un conto e carta non pignorabile per la tutela della tua privacy. Conto corrente e carta non pignorabile “L’unico conto fuori dai controlli automatizzati”
    [metaslider id=28938] Diventa sempre più importante possedere un conto e carta non pignorabile per la tutela della tua privacy.Conto corrente e carta non pignorabile “L’unico conto fuori dai controlli automatizzati”   Lo hanno chiamato ‘grande fratello fiscale’, si tratta di una sorta di nuova superanagrafe dei conti correnti pronta a divenire operativa dopo il via libera dato dal Tesoro. Le banche non avranno più segreti per il Fisco. Voluta nel decreto Salva-Italia dal governo Monti nel 2012, si appresta ad essere operativa e consentirà all’Agenzia delle Entrate di vedere i conti correnti di tutti gli italiani, nessuno escluso. In precedenza… Leggi tutto »
  • Lo sapevi che il tasso variabile del tuo mutuo potrebbe essere nullo?; È nullo ex art. 1418 c.c. il tasso Euribor manipolato.
    [metaslider id=28938]   I mutui a tasso variabile fanno riferimento, come è noto, all’indice Euribor e a volte al Libor. Sia l’Euribor che il Libor sono tassi prefissati giornalmente dalle banche. Leggendo un qualsiasi contratto di mutuo a tasso variabile si vedrà il riferimento a tasso Euribor aumentato di x punti.Non tutti sanno però che il tasso Euribor come quello Libor contrastano con la normativa Antitrust ( legge 287 del 10/10/90) che stabilisce : “ sono vietate le intese tra imprese che abbiano per oggetto o per effetto di impedire, restringere o falsare in maniera consistente il gioco della concorrenza… Leggi tutto »
  • Conto e Carta non pignorabile (personale o aziendale) senza controllo di solidità finanziaria né reddito dimostrabile: Nessun costo di gestione (nessuna spesa fissa mensile o annuale) Senza tasse trattenute fiscali e bolli.Conto e Carta non pignorabile (personale o aziendale) senza controllo di solidità finanziaria né reddito dimostrabile: Nessun costo di gestione (nessuna spesa fissa mensile o annuale) Senza tasse trattenute fiscali e bolli.
    Nessun costo di gestione (nessuna spesa fissa mensile o annuale)Senza tasse trattenute fiscali e bolli La rivoluzione dei pagamenti online ora anche sui conti e carte non pignorabili.Pos virtuale senza spese fisse, canoni, abbonamenti applicazioni da scaricare e tanto meno hardware I conti e carte di credito prepagate “Non Pignorabili” non necessitano di alcun controllo in banche dati. Un ulteriore vantaggio è l’effettiva protezione dai creditori, dal pignoramento del conto. Può essere richiesta anche da segnalati in banche dati e protestati .   Ciò significa che ordinando tale conto e carta di credito non sarà sottoposto a tali controlli da… Leggi tutto »
  • Con il Microcredito puoi ottenere un finanziamento da 25.000€/35.000€. Il microcredito per le imprese è la soluzione per chi ha bisogno di un finanziamento senza troppe garanzie, la soluzione per l’imprenditoria femminile, i giovani imprenditori e le Startup.
    [metaslider id=28938]   Il microcredito è uno strumento finanziario che ha lo scopo di rispondere alle esigenze di inclusione finanziaria di coloro che presentano difficoltà di accesso al credito tradizionale. Non si tratta semplicemente di un prestito di piccolo importo, ma di un’offerta integrata di servizi finanziari e non finanziari. Ciò che contraddistingue il microcredito dal credito ordinario è l’attenzione alla persona, che si traduce con l’accoglienza, l’ascolto e il sostegno ai beneficiari dalla fase pre-erogazione a quella post-erogazione, nonché la particolare attenzione prestata alla validità e alla sostenibilità del progetto. Lo strumento del microcredito, nella forma di “microcredito imprenditoriale”,… Leggi tutto »
  • CULTURA CREA: La cultura: Finanziamenti ai soggetti del terzo settore dell’industria culturale e turistica. Un patrimonio economico e sociale.
    [metaslider id=28938]   A chi è rivolto Alle imprese, inclusi i team di persone che vogliono costituire una società, e ai soggetti del terzo settore dell’industria culturale e turistica. Cos’è “Cultura Crea” è l’incentivo che sostiene la nascita e la crescita di iniziative imprenditoriali e no profit nel settore dell’industria culturale, creativa e turistica, che puntano a valorizzare le risorse culturali del territorio nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. È promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact) per sostenere la filiera culturale e creativa delle regioni interessate e consolidare i settori produttivi… Leggi tutto »
  • Conto e carta anonima anonima ” Non pignorabile ” la Carta Conto alternativa per chi ha problemi di solvibilità.
    [metaslider id=28938]   La soluzione ideale per chi vuole restare nell’anonimato e lontano dagli atti esecutivi. Anonimato in banca: si può davvero? In Italia è in realtà molto difficile poiché, anche quando ti viene proposta una carta apparentemente anonima, in realtà dovresti stipulare un contratto con la banca. Vieni quindi censito, “schedato” dall’istituto dunque al proverbiale tiro di schioppo da chi magari ha interesse a sapere quanti e quali conti abbiamo in banca. Questo però non vuol dire che non ci siano a disposizione soluzioni alternative anche se sei residente in Italia o cittadino italiano. Richiedi il conto/carta, anonimo e… Leggi tutto »
  • Come ottenere Mutuo e/o prestito personalizzato. (senza anticipare nessun costo)Come ottenere Mutuo e/o prestito personalizzato. (senza anticipare nessun costo)
    La soluzione migliore per chi come te, necessita di liquidità. I nostri servizi hanno l’obiettivo di offrirti un aiuto veloce per realizzare i grandi e piccoli progetti della vita.   1. Richiedi informazioni online Una volta inviata la richiesta, la tua pratica verrà presa in carico da un esperto che sarà a tua disposizione per tutto il processo, fino alla firma del contratto di finanziamento 2. Ricevi la pre-approvazione e invia i documenti richiesti. Riceverai il preventivo pre-approvato e le istruzioni personalizzate per procedere: invia i documenti che ti sono stati richiesti per l’istruttoria. 3. Erogazione tramite bonifico sul tuo… Leggi tutto »
  • Cultura Crea Invitalia Tutte le Novità 2019 del Bando per Imprese Start Up. Cultura Crea è il programma di finanziamento che favorisce le imprese e i progetti no profit nel settore dell’industria culturale e turistica
    [metaslider id=28938] La misura finanziaria, promossa dal MIbact (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) e gestita da Invitalia, prevede sia finanziamenti agevolati a tasso zero che contributi a fondo perduto per le regioni del Sud Italia. Ecco i numeri del successo di Cultura Crea e di tutte le imprese che hanno ottenuto gli incentivi. Imprese finanziate: 135 Agevolazioni concesse: 21,2 mln Nuovi occupati: 323 Se hai un’impresa nel settore della cultura o del turismo nelle regioni del Sud Italia o se stai pensando di avviarne una, questa è la tua occasione.   Non solo, se sei… Leggi tutto »
  • “Nuove imprese a tasso zero” è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono il finanziamento a tasso zero di progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro che può coprire fino al 75% delle spese totali ammissibili.
    [metaslider id=28938] Nuove possibilità di finanziamento per le imprese italiane gestite da giovani e donne. Invitalia ha infatti aperto un nuovo bando per finanziare a tasso zero i progetti d’impresa fino ad un tetto massimo di 1.5 milioni di euro per attività e con una copertura complessiva delle spese del 75% dei costi ammissibili. Le agevolazioni sono aperte a tutte le attività già aperte da non più di 12 mesi, nonché a tutte le attività in procinto di aprire, ma non tutte le aziende di qualsiasi settore produttivo potranno usufruire dei finanziamenti, dal momento che sono ammessi solo i progetti… Leggi tutto »
  • Mutuo legge 104, cos’è e come funziona: Un mutuo agevolato per i disabili che godono della Legge, vediamo di cosa si tratta.
    [metaslider id=28938] Cos’è Gli iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali hanno la possibilità di richiedere un mutuo ipotecario. A chi è rivolto Possono richiedere un mutuo INPS gli iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, che siano in attività di servizio con contratto di lavoro a tempo indeterminato o che siano in pensione, con un’anzianità di iscrizione non inferiore a un anno. Come funziona La durata dei mutui è di 10, 15, 20, 25 o 30 anni, tranne per gli iscritti che presentino domanda per le finalità previste dall’art. 1, comma 4, lettera d) del… Leggi tutto »
Powered di Theme Mason

Finanziamenti a fondo perduto

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi