La rete del Portale Italiano è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Documenti bonus bebè: cosa serve per avere 80 euro al mese

Finanziamenti cambializzati

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi

Documenti bonus bebè

Il bonus nascita primo figlio è per le future mamme un aiuto importante e prezioso. Fa parte di quei contributi ed agevolazioni erogati dall’Inps a sostegno delle famiglie in difficoltà. Come e dove è possibile inoltrare la domanda? Vediamo insieme cosa è necessario sapere e come capire se si hanno i requisiti necessari per usufruire delle agevolazioni.

Bonus bebè

Il bonus bebè è anche detto assegno di natalità. Si tratta di un contributo per le famiglie con un figlio nato dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2017. Il pagamento viene effettuato dall’Inps direttamente al richiedente mediante bonifico domiciliato. Non occorre controllare assegno o scadenza assegno.

La domanda deve essere presentata 90 giorni prima della nascita del bambino. Per un aiuto basta rivolgersi gratuitamente agli enti di patronato. È qui che occorre rivolgersi per accedere anche ad agevolazioni come bonus primo figlio, bonus nascita, bonus mamme disoccupate.

Finanziamenti cambializzati

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi

documenti bonus bebe

Inps bonus bebè

L’assegno per il bonus bebè è erogato dall’Inps ed ha decadenza mensile fino al terzo anno di vita dal bambino. L’agevolazione ha limiti di reddito, l’Isee infatti non deve superare i 25 mila euro annui. L’importo per il bonus bebè dipende proprio dall’Indicatore della Situazione Economica Equivalente.

Ad esempio: presentando una dichiarazione dei redditi non superiore a 7000 euro, spetta un bonus di 1920 euro annui. La cifra è poi divisa per 12 mesi: spettano dunque 160 euro al mese. 80 euro al mese, invece, per chi presenta un’Isee che supera i 7000 euro annui (ma non i 25000 euro).

Quindi oltre al modulo bonus bebè sono fondamentali i documenti per fare l’Isee . Il rinnovo bonus bebè non avviene se non viene rinnovato anche l’Isee.

Cosa serve per fare l’Isee? Occorre compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica. Si tratta di un documento che contiene le informazioni di carattere anagrafico, reddituale e patrimoniale necessarie a descrivere la situazione economica del nucleo familiare. Dsu ed indicatore Isee permettono di conseguire domanda per qualsiasi tipo di agevolazione che ha come requisito il limite del reddito familiare.

Finanziamenti cambializzati

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi

Tania Navarra

Sono un’educatrice per l’infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell’animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest’avventura con Passione Mamma!

Source

L’articolo Documenti bonus bebè: cosa serve per avere 80 euro al mese proviene da Adessonews Finanziamenti Agevolazioni Investimenti Norme e Tributi.

Finanziamenti bei

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi

Finanziamenti bei

Richiedi info per finanziamenti agevolazioni e investimenti

Operativi su tutto territorio Italiano

WhatsApp solo messaggi