Equitazione, Global Champions Tour Madrid 2019: 32° Alberto Zorzi, in testa i New York Empire

Nella prima gara della tappa di Madrid del Global Champions Tour di equitazione, per quanto concerne il salto ostacoli, 32° posto per Alberto Zorzi su Danique, unico azzurro in gara, che accumula otto penalità sul percorso base, completato con il crono di 79″78.

Vittoria per il tedesco Ludger Beerbaum su Cool Feeling, che chiude con un netto  in 71″74, con un buon margine sul britannico Scott Brash su Hello Shelby, secondo in 73″31. A completare il podio la terza piazza dello statunitense Spencer Smith su Theodore Manciais in 75″05.

Nella classifica a squadre, dopo la prima prova in testa i New York Empire, con la formazione composta proprio dal britannico Scott Brash e dallo statunitense Spencer Smith, che hanno oltre 12″ di margine su tutti gli inseguitori, mentre alla piazza d’onore ci sono i Madrid In Motion di Eric e Maikel van der Vleuten, ed al terzo posto i London Knights di Martin Fuchs e Ben Maher.

 





 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Claudio Bosco LPS